Benvenuto nel portale della cultura del Comune di Forlì
Dante. La visione dell'arte
pubblicata in data: 19/02/2021
Dante. La visione dell'arte

Nell’ambito delle celebrazioni nazionali dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, promosse dal Ministero Beni e Attività Culturali, la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e le Gallerie degli Uffizi organizzano la grande mostra “Dante. La visione dell’arte” che si terrà negli spazi dei Museo di San Domenico  di Forlì dal 1° aprile all'11 luglio 2021.

La scelta di Forlì, come scenario dell’esposizione, è parte di una strategia complessiva di valorizzazione di un territorio che non costituisce solo un ponte naturale tra Toscana ed Emilia-Romagna. Forlì è città dantesca. A Forlì Dante trovò rifugio, lasciata Arezzo, nell’autunno del 1302, rimanendo per oltre un anno presso gli Ordelaffi, signori ghibellini della città, e tornando altre volte in seguito per soggiorni più brevi.


La mostra intende essere un momento di riflessione complessivo sulla figura del Sommo Poeta, simbolo dell’Italia, e sul suo immenso lascito: in un rispecchiamento unico tra linguaggio dell’arte e figura letteraria. Il periodo storico-artistico analizzato va da Cimabue al Novecento e affronta la lettura che nei diversi periodi storici è stata data dell’arte di Dante e delle sue opere.


La qualità delle grandi mostre forlivesi testimonia una passione profonda per l’arte e un approccio di ampio respiro ai temi trattati. In questa occasione si è messa in atto una collaborazione preziosa e senza precedenti, quella con le Gallerie degli Uffizi, che concederanno in prestito alcuni celebri capolavori di Andrea del Castagno, Michelangelo, Pontormo, Zuccari. Il progetto nasce da un’idea di Eike Schmidt e di Gianfranco Brunelli. I curatori della mostra sono i proff. Antonio Paolucci e Fernando Mazzocca.


La mostra, che avrà luogo al Museo di San Domenico non è solo occasione per celebrare l’anniversario dantesco, nel momento difficile che tutto il mondo vive intende essere anche un simbolo di riscatto e di rinascita non solo del nostro Paese ma del mondo dell’arte e dello spirito.


La mostra affronta un arco temporale che va dal Duecento al Novecento.  Per la prima volta, l’intimo rapporto tra Dante e l’arte viene interamente analizzato e ricostruito, presentando gli artisti che si sono cimentati nella grande sfida di rendere in immagini la potenza visionaria di Dante, delle sue opere ed in particolare della Divina Commedia, o hanno trattato tematiche simili a quelle dantesche, o ancora hanno tratto da lui episodi o personaggi singoli, sganciandoli dall’intera vicenda e facendoli vivere in sé.

Per Informazioni
www.mostradante.it
mostre@fondazionecariforli.it
0543 1912030


Informazioni
Servizio Cultura e Turismo
Tel. 0543 712627
biglietteria.musei@comune.forli.fc.it
seguici su Facebook , Twitter e Instagram
@museiforli
#museiforli





Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47100 Forlì - Tel. 0543 712111 - Partita IVA: 00606620409
Redazione a cura dell'Unità Servizi Informativi, C.so Diaz, 21 - 47100 Forlì - redazione.civica@comune.forli.fc.it

Validatore HTML 4.01     Validatore CSS!     Validazione WCAG WAI-A

accessibilità | access key | mappa del sito